Tempo libero
272

Al Politeama di Palermo va in scena «Il Carnevale degli animali»

Ultimo appuntamento di "La Scuola a Teatro" al Politeama Garibaldi di Palermo. Debutto domenica 15 aprile alle ore 18:00 per "Il Carnevale Degli Animali" di Camille Saint-Saëns  e "Lo Scoiattolo in gamba" di Nino Rota. Sul podio, a dirigere  l’Orchestra Giovanile Siciliana, Ottavio Marino, regia di Silvia Alù. In scena circa 150 artisti.

Ci saranno anche il corpo di ballo del Liceo Coreutico Regina Margherita, il Coro Voci bianche della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, diretto da Fabio Ciulla. Le coreografie sono di  Giorgia Alestra, Dominique Cavallaro, Alessandro Giambirtone, Laura Miraglia, allestimento scenico, costumi e disegni del Liceo Artistico Catalano

Repliche per le scuole lunedì 16 e martedì 17 aprile ore 9:30 e 11:30.

Il Carnevale Degli Animali

Grande fantasia zoologica per due pianoforti e piccola orchestra. Camille Saint Saens la compose  nel 1886 durante un periodo di riposo a Vienna. Venne eseguita privatamente nel 1886, in occasione della festività del martedì grasso a casa del violoncellista  Charles Lebouc. Per volere del compositore, infatti, l'opera doveva essere eseguita pubblicamente solo dopo la sua morte. La sua prima fu il 26 febbraio 1922, trentasei anni dopo la sua composizione e un anno dopo la morte dell'autore. Il carnevale degli animali divenne la musica più caratteristica di Saint-Saens per i suoi toni umoristici e canzonatori. I 14 brani, tutti molto brevi, si riferiscono ciascuno ad un animale. Non mancano riferimenti dichiaratamente satirici e umoristici. 

La comicità del brano è data anche dalle citazioni esplicite di brani o motivi conosciuti. È una grande fantasia zoologica che piacque subito per la brillantezza della scrittura, piena di verve e di humour eper la singolarità del soggetto con quegli animali  che erano anche un’ironica carrellata di personaggi dell’ambiente musicale parigino. I critici musicali, ad esempio, sono trasformati in asini o fossili. Un finale brillante conclude allegramente questa divertente galleria di personaggi.

Lo scoiattolo in gamba

È una favola lirica in un atto e quattro quadri di Eduardo De Filippo da un tema scolastico di Luisa De Filippo (1959) con musica di Nino Rota. È una vera e propria opera lirica in miniatura. Rota non rinuncia ad alcuno degli strumenti tradizionali del teatro operistico (caratterizzazioni vocali, arie, duetti, concertati, corali), puntando tutto sulla rapidità e sull’estrema caratterizzazione delle situazioni musicali per divertire giovani ascoltatori. 

Lo Scoiattolo in gamba ci accompagna così con passo lieve dentro un mondo musicale complesso e carico di tradizione considerato, a torto, di difficile ricezione per la gioventù di oggi. Lo Scoiattolo è impersonato da Floriana Principe, il Re Pappone da Simone Alberti, Il Ciambellano da Giacomo Iraci.

Costo del biglietto

12 euro al Botteghino del Politeama Garibaldi e un’ora e mezza prima dello spettacolo. 

Sconto del 50% per studenti e under 30. 

Prenotazioni scuole: 091 6072524, Info: , vivaticket.it, 0916072532

Autore: