Ricette
550

Alimentazione per le neo mamme

Quello dell’allattamento al seno è uno dei momenti di maggiore sinergia tra la mamma e il bambino. Gli esperti lo consigliano in quanto garantisce il nutrimento e la protezione necessari per i primi mesi di vita.

 

I pediatri sostengono che l’alimentazione influisca molto sulla produzione del latte. L’alimentazione della neomamma nei mesi in cui allatta il suo piccolo dovrebbe essere più varia possibile e contenere molti vegetali che, grazie al loro contenuto di acqua, stimolano la montata lattea e favoriscono la produzione di latte.

 

 

Alcune erbe in particolare sono un toccasana e possono essere consumate a tavola o come infuso. Naturalmente è sempre necessario chiedere il parere del pediatra o del proprio medico.

 

I cibi capaci di stimolare la produzione lattea vengono detti galattagoghi, tra questi asparagi, albicocche, prezzemolo, fagiolini, carote e piselli. Ci sono poi alcune piante officinali che, nelle giuste quantità, aiutano la secrezione lattea.

 

Anice verde

E ancora l’Anice Verde, erba dal sapore dolciastro, molto apprezzato dai bambini, migliora la digestione, aiuta il fegato e favorisce la circolazione del sangue. Contiene una buona qualità di fitoestrogeni, ormoni naturali in grado di favorire la produzione del latte. In erboristeria si acquista sotto forma di foglie e frutti, utili per la preparazione di infusi. La tisana va consumata dopo i pasti, perché favorisce la digestione.

 

Tra gli altri anche il fieno greco che stimola l’appetito ed è ricco di principi nutritivi che migliorano la qualità e la quantità del latte; la verbena; l’orzo (ricco di fibre e povero di zuccheri); il luppolo, di cui si usano le infiorescenze femminili, oltre ad avere proprietà rilassanti e sedative è ricco di ormoni vegetali che contribuiscono non solo all’aumento della produzione di latte materno, ma anche al benessere psicofisico della donna.

 

Stati depressive post-partum o malesseri di natura psicologica, inibiscono o rendono difficoltoso l’allattamento. Per questo motivo possono essere utili anche i Fiori di Bach, che rasserenano mamma e bambino.

 

Autore: