Mondo mamma
189

Alle medie si potrà uscire da soli, ma con autorizzazione dei genitori

Alle medie si potrà tornare a casa da soli ma con l'autorizzazione dei genitori che esonera le scuole da ogni responsabilità. E' quanto previsto dall'emendamento approvato in commissione Bilancio del Senato a seguito della decisione di alcuni istituti che avevano vietato ai minori di 14 anni di uscire da soli senza la presenza di un genitore o persona delegata da quest'ultimo

L’emendamento approvato prevede che i genitori o i soggetti affidatari dei ragazzini devono predisporre una precisa autorizzazione che dà il via libera alla scuola di «consentire l'uscita autonoma» degli alunni al termine delle lezioni. 

 Il 'caso' era emerso dopo una recente sentenza della Cassazione che aveva ribadito in seno agli istituti scolastici l’obbligo di vigilanza sui minori all’uscita dalle scuole. In particolare, la Suprema Corte ha stabilito che nel caso di un incidente o di un fatto spiacevole al di fuori dell'istituto, avvenuto nel tragitto verso casa e subito dopo l'uscita da scuola, non esclude la responsabilità della scuola, cui spetta, appunto, l’obbligo di vigilanza. 

I ragazzini, anche quelli delle scuole Medie, vanno consegnati ai genitori o a chi per loro al termine delle lezioni e non possono allontanarsi da soli perchè la scuola ha il dovere di provvedere alla loro sorveglianza per tutto il tempo in cui le sono affidati. Da qui la decisione degli istituti di vietare l'uscita da soli. L'autorizzazione, introdotta con l'emendamento invece, «esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza». 

LEGGI ANCHE

VIETATO TORNARE A CASA DA SOLI ALLE SCUOLE MEDIE: LO DICE UNA CIRCOLARE

Autore: