Ricette
395

Assunzione di Omega 3 in gravidanza

 

 

 

 

 

 

 

 Gli Omega 3 sono indispensabili per il corretto funzionamento dell'organismo, e in particolare per la protezione del sistema circolatorio e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Per questo, e per scongiurare carenze nutrizionali, l'apporto quotidiano di acidi grassi Omega 3, correttamente bilanciati con gli Omega 6, è fondamentale per qualsiasi tipo di dieta. A questo proposito, bisogna tenere presente che il nostro fabbisogno giornaliero di Omega 3 è, in media, di circa 3 grammi.

 

 

Quali sono gli alimenti che li contengono?

 
Gli Omega 3 sono contenuti soprattutto in alcuni tipi di pesce, come salmone, sgombro, pesce spada, acciuga e trota. A conforto di chi è vegetariano, sappiate che gli Omega 3 si trovano in abbondanza anche in alcuni vegetali, come le noci o i semi di lino.

 

In genere una dieta varia ed equilibrata, che comprende 2 o 3 pasti alla settimana a base di pesce riesce a soddisfare pienamente le esigenze di Omega 3 dell'organismo.

 

Quali sono le loro funzioni?

 

Formano parte delle membrane cellulari e del sistema nervoso, riducono il colesterolo totale e quello cattivo e possono diminuire o mantenere il colesterolo buono.

 

Che benefici danno al bambino?

 

Alcuni studi hanno dimostrato che gli Omega 3 svolgono un ruolo fondamentale, tanto durante la gravidanza e l'allattamento, quanto nel corso della prima infanzia.

La maggior parte di questi acidi grassi si deposita nei tessuti cerebrali e retinici fra la 24° settimana di gestazione e la nascita.

Secondo gli esperti, la loro corretta assunzione, oltre a prevenire l’ipertensione nelle gestanti, permette di costruire delle riserve di sostanze grasse, necessarie per la crescita dei tessuti del bambino e per l’ottimale sviluppo del suo sistema nervoso e visivo.

Gli organi, del feto prima e del bambino poi, li utilizzano come materiale da costruzione per le membrane cellulari e per le prostaglandine E1.

Queste ultime sono sostanze affini agli ormoni, il cui importante compito consiste nel regolare le funzioni delle cellule, degli organi e del sistema immunitario, mantenere il giusto equilibrio ormonale, favorire lo sviluppo del sistema nervoso ed, inoltre, svolgere un’azione antinfiammatoria.

 

Autore: