A prova di Shopping
959

Biancheria intima in gravidanza: come sceglierla?

reggiseni premaman (foto: Anita.com)

La scelta della biancheria intima per la gravidanza passa necessariamente per il reggiseno. Ne esistono principalmente due tipi specifici per questa fase della vita: il reggiseno premaman e il post parto. Entrambi sono caratterizzati dalla presenza di coppe rinforzate, ma senza ferretto: sostengono il seno senza comprimere troppo grazie alla sapiente sovrapposizione del tessuto.

 

Tutti i reggiseni per la gravidanza tendono a essere caratterizzati da coppe abbastanza generose, spalline più ampie e comode e dall'allacciatura pratica. I reggiseni per il post parto hanno la caratteristica in più di rendere più pratico l'allattamento al seno grazie alla possibilità di slacciare le coppe.

 

Slip a vita bassa o alta: l'intimo per la gravidanza risponde alle esigenze delle donne


 

Una caratteristica comune alla biancheria intima per la gravidanza appartenente ai migliori marchi è la capacità di accompagnare la donna durante questo delicato periodo della vita. Gli slip rappresentano, forse, l'espressione migliore di questo aspetto. Ne esistono modelli a vita bassa o alta che si adattano alle progressive modifiche del corpo perché realizzati con tessuti specifici.

 

Generalmente la scelta tra modelli a vita bassa o alta è personale. Per quanto riguarda i marchi, invece, la disponibilità sul mercato è molto ampia.

 

Tra i marchi di biancheria intima per la gravidanza più apprezzati il primato spetta a Prenatal e ad Anita Maternity: i loro reggiseni e slip sono tra i più amati dalle donne in attesa.

 

Se avete la necessità di rinnovare il vostro guardaroba intimo con capi di prima qualità a prezzi concorrenziali, scegliete la sanitaria Danna: l'ampia scelta di prodotti e la cortesia del personale vi permetteranno di acquistare ciò che risponde al meglio alle vostre personali necessità!

 

 

Autore: