Ricette
632

Chiacchiere di carnevale

Il Carnevale è la festa che precede la Quaresima, il periodo di 40 giorni che anticipa la Pasqua e che sin dall’antichità era vissuto come un momento di digiuno e moderatezza, sia a tavola che nello stile di vita. Il Carnevale dunque nei secoli ha rappresentato la festa delle esagerazioni e delle abbuffate. E cosa c’è di meglio dei dolci fritti per festeggiare?

 

Così la tradizione culinaria italiana, pur mantenendo delle diversità regionali, prevede in questo periodo, l’abbondanza di ciambelle, ravioli, krapfen, bomboloni e  chiacchere.

Oggi volevo così proporvi la semplice ricetta delle chiacchere fritte, facilmente realizzabile a casa e che sicuramente sarà gradita da adulti e bambini oltre a poter diventare un divertente passatempo per trascorrere un pomeriggio invernale con i vostri bimbi.

 

Ingredienti

500g farina 00

50g zucchero semolato

40g burro

4 uova

Mezzo bicchiere di grappa

Zeste di un’arancia e un limone (scorza grattugiata)

1 bustina di vanillina

Un pizzico di sale

Olio di arachide per la frittura

Zucchero a velo q.b.

 

Formate su un piano da lavoro una classica fontana con la farina setacciata, versate al centro lo zucchero semolato, il burro morbido a pezzetti, le uova, la vanillina, le zeste di arancia e limone, il sale e infine la grappa.

 

Lavorate energicamente con le mani l’impasto per una decina di minuti sino a che questo non risulterà elastico. Se possedete una impastatrice mettete tutti gli ingredienti nella ciotola e impastate con la foglia per cinque minuti. Formate una palla con l’impasto, copritela con una pellicola e lasciatela riposare per almeno mezz’ora.

 

Infarinate un piano da lavoro e stendete la pasta molto sottile con il mattarello (io uso la macchinetta della pasta, ma il mattarello in realtà dà più soddisfazioni). Con una rotella tagliapasta (o un coltello) formare dei rettangoli, preferisco non darvi delle misure precise, fate di testa vostra è più divertente e poi il carnevale per antonomasia è assoluta irregolarità!

Incidete ciascun rettangolo nel centro e friggete in abbondante olio d’arachide poche chiacchere per volta.

 

 

Se avete i cilindri per fare le scorze dei cannoli, potreste divertirvi ad arrotolare dei ritagli di pasta su di questi e friggerli così da creare delle spirali di chiacchiere!

Quando saranno dorate adagiatele su carta assorbente da cucina ed appena fredde spolverizzatele con abbondante zucchero a velo.

Se volete divertirvi con i vostri bimbi potete dividere l’impasto in diversi pezzi e colorarli con vari coloranti alimentari in gel…per rendere le vostre Chiacchere ancor più carnevalesche!

 

Buon appetito!

 


 

 

Ricetta adatta per donne in gravidanza

 

 

 

 

Autore: