Mamma e Risparmio
1050

Delle ciliegie non si butta via nulla

Oggi vi proponiamo un lavoro goloso che sarà utile per l’inverno, ma anche per l’estate. Un modo per riciclare le ciliegie che si apprestano a nascere sui rami degli alberi durante il periodo che va da metà maggio a metà luglio.

 

Non temete per le quantità che sarete costretti a mangiare: le ciliegie hanno un apporto calorico molto basso quindi ne potete mangiare (quasi) quante ne volete senza badare alla linea.

Della ciliegia si conserva tutto quindi una volta gustato il frutto conservate i piccioli e i noccioli, entrambi saranno utili per usi futuri.

 

 

I piccioli

Questi piccoli “legnetti” hanno delle proprietà diuretiche, antigottose e antinfiammatorie molto importanti da utilizzare grazie alla loro essiccazione e al conseguente uso in decotti. Per prima cosa essiccateli tramite un essiccatore o semplicemente all’aria. Quando saranno asciutti (potrebbero volerci diversi giorni, ricordatevi di adagiarli su una rete traspirante e di mescolarli ogni sei ore), possono essere conservati in barattoli di vetro chiusi ermeticamente. Per realizzare un decotto diuretico e depurativo dovete usare 5 grammi di piccioli, 100 ml di acqua e un cucchiaino di miele. I piccioli devono bollire in acqua per 10 minuti, poi l’infuso va filtrato e dolcificato, se volete con il miele.

 

 

Noccioli

I noccioli sono utilissimi per la realizzazione di cuscini che all’occorrenza possono essere riscaldati o raffreddati. Il nocciolo della ciliegia, infatti, essendo dotato di una specie di camera d’aria all’interno, ha la capacità di trattenere il calore o il freddo. Per queste proprietà vengono spesso utilizzati per riempire dei cuscini da tenere in freezer o da riscaldare al forno a microonde e utilizzare in moltissimi casi. Per esempio come scalda lettino per i bambini, o per scaldare i bimbi durante le passeggiate invernali oppure in caso di ematomi o stiramenti o dolori cervicali. Considerate che per imbottire un cuscino misura 25 x 30 cm saranno necessari circa 600 gr di noccioli.

È bene che mangiate parecchie ciliegie e che vi facciate aiutare anche da parenti e amici. Una volta raccolti, i noccioli vanno bolliti per qualche minuto e avvolti in un panno pulito. Poi, armati di spugnetta abrasiva, dovrete pulirli con cura dai residui. Una volta ben puliti vanno lasciati all’aria in modo che si asciughino per bene e finalmente potrete riempire il vostro cuscino home made.

 

 

 

Autore: