Mondo mamma
705

Ecografia morfologica

Non vedevo l’ora di fare la morfologia, perché si tratta di un’ecografia molto dettagliata utile a valutare la regolare formazione ed il corretto sviluppo di alcuni organi vitali e perché si vede chiaramente che il feto assume sempre più le sembianze e le forme di un, seppur minuscolo, bambino.

 

Particolarmente emozionante perché è un esame che si pone esattamente a metà strada della gestazione e che dà importanti informazioni sullo stato di salute del nascituro.

 

Io e mio marito abbiamo deciso di fare partecipare pure le rispettive mamme, consapevoli che si tratta di un esame molto coinvolgente, che permette di “vedere” con accuratezza quasi tutti gli organi e scoprire eventuali malformazioni strutturali del feto. Si tratta di un esame approfondito della testa: profilo, labbra, occhi e la distanza con il cervello; della conformazione ossea della colonna vertebrale, della cassa toracica e degli organi interni ad essa; della parete addominale e del cuore; del cordone ombelicale e degli arti inferiori e superiori.

 

È durata 50 minuti circa e mi sono sembrati appena 10! E’ meraviglioso potere essere così a contatto con l’esserino che è dentro di te, vedere ogni angolo del suo corpicino e verificare che sia tutto in ordine, esattamente lì dove deve essere, con le giuste dimensioni e proporzioni ed è rassicurante vedere come nuota beato e si muove sicuro nel suo mondo!

 

E per concludere in bellezza si può stabilire il sesso del bambino, con una probabilità pari al 95%, perché il piccolino, ormai al 5° mese, è abbastanza grande da permettere una buona visuale… Parliamoci chiaro, non vedevo l’ora di farla anche e soprattutto per poterne confermare il sesso: è femmina!

 

Nonostante volessi il maschietto, non sapete che gioia sapere che, invece, era una femmina! Non so, pensare ad una mini-me per casa mi divertiva e mi ha divertito, ancora di più, l’improbabile espressione spuntata sul viso di mio marito, che ha voluto subito chiarire che dei permessi per le uscite se ne sarebbe occupato lui!

 

Ecco!... un altro aspetto esilarante sono gli interminabili progetti che si riescono a fare: io ero ancora al 5° mese sul lettino della ginecologa e lui aveva già superato tutti e nove i mesi, il parto, l’asilo, le scuole elementari e medie ed era più o meno all’età adolescenziale. Fantastico! Anche questo è il bello della gravidanza!!

 

Giuliana

Autore: