Mondo mamma
4378

Esami prenatali: Prenatal Safe

C’è chi lo chiama Genetic test, chi Prenatal Safe o Dna Materno Fetale. In tutti i casi si tratta di un test rivoluzionario per l’identificazione di eventuali anomalie cromosomiche nel feto già a partire dalla decima settimana di gestazione.

La particolarità di questo test è che non è assolutamente invasivo per il feto, si tratta di un semplice prelievo di sangue che si effettua sulla madre e, insieme al test combinato (translucenza nucale), dà una certezza quasi del 100% sul risultato del test (si stima un numero di falsi positivi dello 0.03%). Il test, sviluppato dalla BGI-HEALTH, è fornito dai laboratori BIoscience Institute.

Il test permette di sapere con quasi totale certezza se nel feto sono presenti anomalie cromosomiche importanti che possono causare patologie come la Sindrome di Down o la Sindrome di Turner e la Sindrome di Jacobs. Se volete effettuare questo test che ha un costo che oscilla tra le 900 euro e i 2.000 euro potete rivolgervi a Genoma un laboratorio romano che però riesce a servire anche laboratori sparsi sul territorio italiano.

Richiedere il test è semplice, basta fare la richiesta tramite il sito internet e riceverete in due giorni il kit di trasporto all'indirizzo che comunicherete. Basterà quindi recarsi presso il proprio ginecologo o il proprio laboratorio di riferimento portando il kit di prelievo. Un corriere provvederà a rispedire il tutto ai laboratori di Roma e in pochi giorni riceverete il responso. Per ogni informazione potete contattare il numero 800501651, in caso di informazioni specifiche potete contattare la dottoressa Barbara Vetrano come consulente di laboratorio al numero 334/7344882.

Infine, fate attenzione e ricordate che il test Prenatal Safe è brevettato in Italia ed esaminato e lavorato in Italia, consultate sempre il vostro ginecologo per avere la certezza che il foro competente e il brevetto siano italiani.

Un test molto simile al Prenatal Safe è il G-Test che potete effettuare presso la Clinica Andros di Palermo. Si tratta sempre di un test genetico per la valutazione del rischio di avere un feto affetto da Trisomia 21, 18 e 13, quindi anche la Sindrome di Down. L'esame prevede un semplice prelievo di sangue da effettuare a partire dalla decima settimana e il costo è pari a 850 euro. La Clinica Andros effettua il G-test in service con un laboratorio di Honk Hong tramite il Bioscience Institute di San Marino.

Autore: