Mondo mamma
546

Feste per le donne in gravidanza, sempre più diffuso il Blessingway

La gravidanza è sempre stata, soprattutto per molte tribù, un momento quasi magico nella vita di una donna. C'è chi si prepara alla nascita con particolare devozione, attraverso dei riti sacri e propiziatori per trasmettere energie positive alla futura mamma.

Negli ultimi tempi sta tornando in voga in sempre più parti del mondo un rituale originario della tribù Navajo dei Nativi Americani, che consiste in una vera festa organizzata per la donna che deve mettere al mondo un figlio, con l'aiuto di una doula - il cui compito è il sostegno psicologico in gravidanza -, di amiche e persone care.

Si tratta del Blessingway, un vero e proprio cerchio per onorare la nascita del bebè che viene sempre più spesso usato anche per altre cerimonie di buon augurio. Si pratica, infatti, anche per proteggere una ragazza entrata in pubertà e un giovane che parte per la guerra, ma uno dei momenti in cui è più usato è proprio quello in sostegno della madre e del suo cammino verso la maternità.

Il Blessingway, ovvero "La via della benedizione", è diverso per ogni futura mamma. Amiche, sorelle, zie e nonne la organizzano, infatti, anche in base al carattere della donna da festeggiare. Si possono utilizzare candele, poesie, incensi profumati e tutto ciò che può servire per rendere unico quel giorno.

Unico paletto: alla festa devono essere presenti solo persone che sono legate e conoscono bene la futura mamma, per scegliere tutti i particolari più importanti e pregni di significato per lei.

Autore: