Libri e giochi
1482

Giochi da fare in casa

L'inverno è lungo. Sono ancora lontani i pomeriggi assolati da passare all'aria aperta e spesso ci saranno ancora giornate uggiose da trascorrere chiusi in casa.

 

Per cercare di trascorrere del tempo sereno anche tra le quattro mura di casa basta ingegnarsi un po', usare materiali riciclati e anche i pomeriggi più grigi passeranno in fretta. Una delle attività che attrae molto i bambini è quella del riconoscimento delle somiglianze.

 

Per iniziare questo gioco anche con bambini molto piccoli (a partire da un anno) è possibile usare dei mezzi molto semplici come quello di scaricare da internet delle immagini di facile lettura e di facile riconoscimento nella vita quotidiana (per esempio diversi tipi di frutta o gli oggetti che si portano all'asilo come lo zainetto, le penne, ecc.). Stampate due immagini per tipo, ritagliatele e incollatele su pezzi di cartone più rigido (io ho usato il cartone del latte). In questo modo creerete delle tessere, uguali tra loro a due a due.
Il gioco consisterà nel far accoppiare i disegni al bimbo in modo da formare coppie uguali. Accompagnate il tutto dal nome a voce alta della figura accoppiata, il colore che la contraddistingue (es: ecco la MELA ROSSA) in modo da aggiungere anche piccole informazioni istruttive a questa attività. Vi garantisco che questa attività li coinvolgerà molto.

Successivamente le stesse tessere possono essere usate come memory, basta infatti disporle in fila capovolte e chiedere al bambino di trovare le coppie ricordandone la posizione.

Ho selezionato alcune flash card da stampare, utilizzabili anche per il gioco memory, clicca sull'immagine e scarica il file.


 

 

 

 

 


 

 

 

 

 


 

 

 

 


 

Per bambini più grandi è possibile creare un memory ancora più stimolante, non più solo dal punto di vista visivo ma anche tattile.Procuratevi una dozzina di tappi di plastica larghi (ottimi quelli del latte in bottiglia), al loro interno incollate un cerchio di cartone dello stesso diametro e sul cerchio incollate i materiali che più vi piacciono: carta vetrata, riso, gomma piuma, sabbia, ecc.

 

A questo punto potete giocare: capovolgete i tappi e chiedete ai bimbi di accoppiarli ricordando a memoria la posizione degli oggetti. Per rendere tutto più difficile (per i bambini un po' più grandi) il gioco può svolgersi anche ad occhi chiusi. I bambini dovranno accoppiare i tappi secondo sensazioni tattili uguali. Sarà molto divertente e diventeranno bravi in fretta, per questo basterà eliminare il cerchio di cartone e farne un altro con materiale diverso.

 

Buon divertimento!

 

 

 

 

fonti: mr.printable.com - behindthestudio.com

 

Autore: