Libri e giochi
1027

Giochi in attesa del mare...

Ormai è quasi tempo di mare, nuotate, onde e sole, perché allora non iniziare a preparare i piccoli vacanzieri alla spiaggia proponendo facili giochi ma di grande effetto che riproducono l’ambiente marino. Il sito She Knows propone lavoretti molto divertenti per riprodurre le meduse colorate, i granchi rossi e persino un mini acquario in bottiglia. In tutti questi casi gli oggetti che servono per creare sono di facile reperimento in casa.

 

Medusa Piatto di plastica o di carta fondo occhi auto incollanti (o pennarello nero) nastrini e fili colorati colla o nastro adesivo

Per creare una simpatica medusa basta capovolgere il piatto e incollare (o disegnare con il pennarello nero) dei buffi occhi sul bordo. Dentro il piatto, con l’aiuto del nastro adesivo o della colla incollate i nastri colorati di diverse misure. Al centro del fondo del piatto fate un piccolo buco (basta mettere una gomma in corrispondenza di dove si vorrà fare il foro e eseguire il buco con le punte di un coltello o di una forbice) attaccate quindi un filo sottile in modo da appendere la vostra medusa che con il vento si muoverà dolcemente.

Gambero colori per dita (rosso) un foglio di cartoncino A4 pennarello nero

Fare il gambero è ancora più semplice: basta infatti far intingere le mani del bimbo nel colore rosso e farle poggiare sul fondo tenendo le dita aperte e le mani unite. In questo modo otterrete una figura che ricorderà un simpatico gambero. A questo punto sull’impronta lasciata dai due pollici basterà disegnare (o incollare) due buffi occhi neri.

Acquario in bottiglia

una bottiglia di plastica vuota di olio emolliente (va bene per esempio quello johnson)

qualche goccia di colorante alimentare blu

bottiglie di detersivo vuote da ritagliare

forbici


 

Procuratevi una bottiglia vuota e riempitela per due terzi da acqua, con l’aiuto delle forbici ritagliate dei pesciolini, delle stelle marine da vecchie bottiglie di detersivo che non usate più, fatele piccole in modo da inserirle dentro il collo della bottiglia. Aggiungete qualche goccia di colorante blu e un terzo di olio. Ecco realizzato il vostro acquario portatile.

 

Sugar Lander propone invece il più classico dei giochi: la pesca!

Interamente fatto in casa è facilissimo da costruire, l’unico vostro impegno deve essere quello di procurare dei piccoli magneti che comunque si ordinano facilmente online, ritagliare dei piccoli pesci da un cartoncino (potete riciclare il cartone delle confezioni dei cereali per esempio o delle scarpe). Per la canna da pesca basterà una piccola canna o un legnetto al quale legare un filo di cotone lungo circa 60 cm e alla cui estremità incollare un altro magnete.

Il gioco è presto fatto! Ecco un mare di pesci da pescare con la canna, se in più disegnerete le lettere dell’alfabeto sul dorso del pesce potrebbe essere un modo divertente per iniziare ad imparare le lettere.

 

Con materiale di riciclo colorato ed estivo come le cannucce è possibile realizzare divertenti collane e bracciali come suggerito da The Mother Huddle. Procuratevi dello spago (abbastanza spesso da entrare all’interno delle cannucce), cannucce colorate e forbici.

Tagliate le cannucce (più saranno colorate migliore sarà l’effetto) in tanti pezzetti (da 3 cm o poco più), Tagliate lo spago in pezzi secondo la misura del polso del vostro bambino e fategli inserire i tubetti ottenuti dentro lo spago fino a fare un giro completo. Chiudete con il nodo il bracciale ottenuto e… fatene molti altri! L’effetto di tanti bracciali colorati sul braccio è davvero divertente.

 

 

 

 

Autore: