Mondo mamma
569

I bimbi bilingue sono un passo avanti: elaborano due linguaggi già a 20 mesi

I bimbi bilingue sono un passo avanti: possono infatti elaborare due linguaggi già dai primi 20 mesi di vita. Non solo, quando ascoltano il passaggio da un idioma a un altro le loro pupille si dilatano, indice che il loro cervello sta lavorando, probabilmente stanno elaborando un pensiero in quella lingua.  

A rivelarlo è uno studio di una università del Montreal, in Canada, insieme con la statunitense Princeton University. 

Già a 20 mesi sanno elaborare frasi semplici di due lingue diverse

I ricercatori hanno osservato i comportamenti di un gruppo di 24 bambini bilingue e un secondo formato da 24 adulti.  I partecipanti hanno ascoltato frasi semplici in una sola lingua o in un mix di due lingue. In una seconda fase, hanno invece ascoltato un rapido passaggio da una lingua e un'altra (detto interruttore di lingua).  Nel frattempo, di ogni partecipante è stato monitorato il movimento oculare e la dilatazione delle pupille, segno di attivazione del cervello. 

    Dal monitoraggio è emerso che i piccoli bilingue dilatavano le pupille quando ascoltavano il cambio di lingua.

Mostrano capacità cognitive migliori anche da adulti

Risultati che non solo confermano che i neonati bilingue controllano e gestiscono le lingue, ascoltando frasi semplici, ma forniscono anche una spiegazione probabile del motivo per cui i bilingue mostrano vantaggi cognitivi per tutta la vita. 

LEGGI ANCHE: I BIMBI IMPARANO LE REGOLE DI SCRITTURA GIA' A 3 ANNI

Autore: