Ricette
733

Il cenone di Capodanno

Capodanno in casa con parenti, amici e tanti bimbi? Semplicità, fantasia e varietà saranno vostre alleate per un cenone adatto a tutti i palati.

 

Panettone gastronomico

Iniziamo da quello che oggi è quasi un must delle tavole di San Silvestro: il panettone gastronomico. Semplice e veloce da preparare e sarà sicuramente apprezzato da tutti con le numerose varianti di farcitura. Basterà acquistarlo dal vostro panettiere di fiducia o al supermercato e farcirlo con burro e salmone, tonno, maionese e lattuga, pomodoro e mozzarella. Potrete dare sfogo alla vostra fantasia per ogni strato e accontentare tutti: gli amanti del pesce o della carne, i vegetariani o gli intolleranti ai latticini. Ognuno potrà, infatti, scegliere la fetta che più preferisce.

 

Il primo passo è il taglio del panettone. Con un coltello seghettato tagliate fette orizzontali partendo dal fondo. Prendete due fette per volta e spalmante su entrambe la crema, la salsa o il formaggio che preferite e farcite ogni strato con ingredienti diversi, per esempio, patè di olive e speck, mascarpone e noci, salsa alla yogurt e gamberetti o, per i più piccoli, burro e prosciutto cotto. Tagliate in spicchi e posizionate ogni strato sfalsato rispetto al precedente, in modo da avere un panettone più stabile e pratico da prendere, oltre a una simpatica decorazione per la tavola.

 

Crepes salate e risotto con zucca e salsiccia

 



Ingredienti per 8 persone (16 crepes)

Per l'impasto delle crepes: 8 uova, 500 gr di farina tipo 00, 1 litro di latte, 1 pizzico di sale.

Per la farcitura: prosciutto, mozzarella e funghi.

Per la besciamella: 100 gr di burro, 80 gr di farina e 1 litro di latte

 

Sbattete le uova con la farina e aggiungete poco alla volta il latte, così da non formare i grumi, e un pizzico di sale. Fate riposare il composto per 30 minuti circa e poi cuocete le crepes in una padella antiaderente leggermente unta di burro.

Preparate la besciamella non troppo liquida: unite la farina al burro fuso e mescolate a fuoco lento, aggiungete pian piano il latte, fino a raggiungere una densità media.

Farcite le crepes con prosciutto, mozzarella e funghi saltati in padella con burro. Posizionatele su una teglia e bagnate con la besciamella. Infornate per 10 minuti a 160 gradi e servitele in tavola calde.

 

 

 Risotto zucca e salsiccia - Ingredienti per 8 persone

1 cipolla, 500 gr di salsiccia (sbudellata e sbriciolata), 600 gr di zucca gialla

 

Soffriggete la cipolla e, appena si sarà dorata, aggiungete la salsiccia. Fatela soffriggere per alcuni minuti e poi aggiungete la zucca a dadini e coprite con un coperchio, mescolando di tanto in tanto fino a quando non sarà cotta. Versate il riso, fatelo rosolare e cuocete a fuoco lento mescolando e aggiungendo poco per volta brodo vegetale.

 

 

 

Lonza al latte

 

Legate con spago un tocco di lonza da 800 grammi e infarinatela. Soffriggete in 50 grammi di burro una cipolla tritata. Aggiungete la carne e un rametto di rosmarino e fatela rosolare girandola più volte. Salate, pepate e bagnatela con mezzo litro di latte. Punzecchiatela leggermente con un forchettone in modo da farle perdere un po’ di succo che si amalgamerà con il latte.

 

Fate cuocere con coperchio per 90 minuti. Durante la cottura bagnate la carne con altro latte affinché il fondo resti sempre cremoso. Una volta cotta, tagliate la carne a fette non troppo sottili e versate il fondo di cottura ancora caldo filtrando il composto. 

 

 

 

 

 


Lenticchie e cotechino


Sulla vostra tavola per il cenone di San Silvestro non potranno mancare acini d’uva e cotechino con le lenticchie in segno di abbondanza.
Le lenticchie con la loro forma ricordano le monete, per cui la tradizione dice che porteranno ricchezza; mentre il cotechino è sempre stato considerato un cibo grasso e ricco che indica opulenza. La ricetta che vi presentiamo è molto facile da realizzare e di sicuro successo, visto che prevede l’uso del cotechino precotto.

 



Bollite 250 grammi di lenticchie con una cipolla, un mazzettino di sedano e una carota. Salate e, dopo la cottura, aggiungete un filo di olio. Bollite il cotechino precotto o lo zampone, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, affettatelo e servitelo su un letto di lenticchie.

 

Non dimenticate di apparecchiare la tavola con decorazioni e segnaposti. Coccolare i propri cari e i propri ospiti completerà il pasto per un buon inizio d'anno. E ovviamente bollicine italiane per brindare al nuovo anno.

 

 

Buon 2016!

 

 

 

Autore: