Tempo libero
965

La festa dell'albero

Il 20 e il 21 novembre c’è la “Festa dell’Albero”.

Legambiente promuove come ogni anno la “Festa dell’Albero”, in programma per il 20-21 novembre.

Una festa per sottolineare l’importanza della partecipazione, del coinvolgimento e della sensibilizzazione di bambini e adulti ai temi ambientali e alla solidarietà, che li veda impegnati non solo in questa giornata ma anche nel resto dell’anno. Un’iniziativa per richiamare l’attenzione sull’importanza, per l’uomo e per l’ambiente, di boschi e foreste, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde per la Terra.

Nello specifico si porrà particolare attenzione agli ultimi eventi che hanno coinvolto la zona di monte pellegrino, sensibilizzando e informando i ragazzi e le famiglie sui disastri ambientali provocati dagli incendi nelle aree boschive. Non va altresì dimenticato che, in coincidenza con la nostra campagna ed esattamente il 20 novembre si celebra la “GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA”.

La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Tra questi diritti va certamente annoverato quello alla disponibilità di verde pubblico per il quale, nel 2013, è entrata in vigore in Italia la legge che obbliga ogni Comune a piantare, entro sei mesi, un albero per ogni bambino nato o adottato nel Comune stesso.

Noi di BabyPlanner.it ci occuperemo del coordinamento e dell’organizzazione dell’area bambini, con laboratori sul tema della salvaguardia ambientale, sulla sensibilizzazione dei piccoli.

Laboratori creativi e di riuso che consentiranno di trascorrere delle ore poiacevoli del villaggio bimbi a Piazza Verdi a lato del Teatro Massimo.

Domenica 20 novembre dalle 10 alle 19

L’albero riciclone a cura di POTHeCA

Per fare un albero ci vuole ingegno

Il club dei fogliamici

Il chiomalibro tuttofare a cura di Omniacultura

Piantiamolo – laboratorio di riciclo creativo – costruzione e decorazione di vasetti utilizzando scatolette di tonno e mollette da bucato, nei vasetti i bambini metteranno la terra e un piccolo alberello.  A cura di Il mondo di frog

Costruiamo un cactus

Facciamo un'albero di agrumeto a cura de Il circolo dei bambini

Cornice di semi

Animali di foglie

Albero portacolori

a cura di Chiara Daniele di Zyz Laboratorio Culturale e Daria Petruso di R-Evolution

Se fossimo alberi, libri di stoffa a cura di Angela di Blasi

La partecipazione alle attività è consigliata a bambini di età superiore a 3 anni, non è necessaria la prenotazione e per le attività su elencate è richiesto un contributo di € 3,00 a bambino con la possibilità di acquistare un carnet da 3 laboratori a € 8,00

Durante la giornata anche:

Il sogno della "Conca d'oro" a cura di Ecomuseo mare memoria viva 

Tema: cittadinanza attiva. Breve narrazione della storia di Palermo e della sua trasformazione; avvenuta tra gli anni 50 e 70 del '900 a causa di un'espansione urbanistica incontrollata "Sacco di Palermo". Ricordi di una città felicissima e splendente definita Conca d'oro dai primi viaggiatori che arrivavano a Palermo dal mare. La narrazione ci accompagnerà alla realizzazione creativa ed artistica di un piccolo albero di carta dove ogni bambino potrà personalizzare inserendo i propri "desideri" (cosa mi piacerebbe avere nella mia città?) realizzati e decorati attraverso cartoncini colorati e tanti nastri decorati.

Contributo di 3€

ore 18:00 Piazza Verdi A cura di COLTURE - Associazione di promozione sociale laboratorio "L'orto va a casa" laboratorio volto a spiegare il ciclo di vita di una pianta.  Contributo libero.

Il programma completo della Festa dell’albero:

ORE 10-22 “Omaggio a Monte Pellegrino” negli spazi di piazza Verdi (Teatro Massimo), sarà esposta un'installazione di sedici tronchi di pino, provenienti da alberi morti di altri luoghi lontani e per questo numerati come deportati. I ceppi stanno a simboleggiare i numerosi alberi bruciati e successivamente tagliati a seguito del devastante incendio del 16 Giugno di quest'anno a Monte Pellegrino. A coinvolgere il pubblico una musica d'orchestra amplificata, un'atmosfera che vede gli spettatori immersi in una “Natura morta” in cui l'ambiente sonoro è unito all'esposizione degli alberi bruciati, a dei profumi caratteristici che vogliono conferire alla composizione un impatto coinvolgente ed emotivo per la memoria e per i sensi. Il progetto “Omaggio a Monte Pellegrino” proposto da Alessandra Cerrito, intende promuovere la salvaguardia e la responsabilità per il futuro delle foreste e approfondisce la personale ricerca del rapporto con la propria terra.

ORE 10 – 19 attività di animazione e laboratori

ORE 10.15 partenza del bici tour “Alla ricerca degli alberi monumentali palermitani”

ORE 10.30 dibattito sulla gestione del patrimonio boschivo e i processi di rinaturalizzazione nelle aree incendiate si svolgerà presso il caffè del Teatro Massimo al quale parteciperanno rappresentanti istituzionali, del mondo scientifico e della cultura.

ORE 12.00 la proiezione del film di animazione “l’uomo che piantava gli alberi

ORE 12.30 Flash Mob -#PROTEGGIAMOLI con la partecipazione di adulti e bambini che saranno impegnati a formare una figura di albero nelle scale del teatro Massimo – portare un ombrello di colore verde.

Ore 12.45 Esibizione del coro delle voci bianche del Teatro Massimo

ORE 16.30 Sfida al Maestro- Simultanea di Scacchi

ORE 18.00 Musiche per l’ambiente a cura di NOMOS

La festa prosegue lunedì 21 Novembre al Foro Italico:

ORE 10.00 di piantumazione di Ficus Benjamina –Parco della salute in collaborazione con l’associazione Vivi Sano Onlus che sta promuovendo l’apertura del parco della salute al Foro Italico verranno organizzate delle attività simboliche di piantumazione di Ficus Benjamina da parte di una delegazione delle scolaresche . L'obiettivo sarà quello di diffondere l'idea che la riqualificazione di un'area urbana può partire da noi cittadini.

ORE 10.30 – 13 delle attività laboratoriali nel prato del Foro Italico saranno realizzate attività laboratoriali e di animazione con le scolaresche coinvolte nella manifestazione. Le scuole saranno inoltre coinvolte in un concorso di idee” Il verde nella tua città” nel quale dovranno sviluppare degli elaborati con l’obiettivo di mettere in evidenza l’importanza del verde urbano e di spazi vivibili dedicati ai ragazzi. Il concorso che partirà a novembre si concluderà a Marzo con la premiazione in concomitanza della festa della primavera

Autore: