Tempo libero
347

La #topfive: cose da non fare nell'organizzazione di un evento

La top five delle cose da non fare per un "firma copie":

5/ Fare la foto di gruppo anziché singola

4/ Far firmare 20 copie di libri tutte insieme

3/Prevedere un ingresso ad imbuto, senza corridoi o cordoli per agevolare la fila

2/Non prevedere personale di pulizia

1/ Distribuire 4.000 pass per un evento che dovrebbe durare 4 ore al massimo.

Sullo stile dei #mecontrote ho scritto anche io la top five dell’evento che si è svolto ieri (30 giugno 2018) a Palermo al centro commerciale La Torre, l’occasione il firma copie del libro di Sofì e Luì.

Abbiamo partecipato, ritirato il pass giorni prima, arrivati con qualche minuto di ritardo immaginando la folla, ma mai, dico mai, mi sarei aspettata una organizzazione così pessima!

Non si è tenuto conto del numero di persone, ma probabilmente ci si gongolava dell’enorme quantità di famiglie che mangiavano e bevevano nei bar e punti ristoro del centro. Famiglie con bambini sedute a terra in attesa del proprio turno.

Ma se organizzi un evento "firma copie" come puoi distribuire 4000 pass?

Alle 22 erano arrivati al 1600, quando avranno terminato? Sporcizia ovunque.

Se organizzi un evento per così tante persone dovresti organizzare anche il personale di pulizia considerando che i cestini dell’area coinvolta andrebbero svuotati ogni ora almeno, e chiaramente anche passare la scopa non sarebbe stato male.

Ovviamente i primi gruppi sono stati gestiti con i tempi giusti, un autografo, un sorriso ed una foto bambino/beniamini.

Gli ultimi gruppi, almeno quello al quale abbiamo avuto accesso io e mia figlia, invece hanno ricevuto un trattamento diverso, un autografo pari ad uno scarabocchio di una mano intorpidita da 6 ore di attività, foto di gruppo e urla degli addetti che gridavano forza via sbrighiamoci.

Per i bambini stanchi e stonati tutti questi dettagli saranno passati inosservati, ma per i genitori pazzi e posseduti dalla stanchezza e dall’ira verso questa organizzazione insulsa, la recensione è sembrata unanime e prende un voto di 2!

Come suggerite nel vostro libro, anche io vi ho scritto una letterina con una bella calligrafia:

Carissimi Sofì e Luì, spremuti dall’industria della comunicazione, fermatevi un secondo a considerare che eventi così per il target del vostro pubblico non sono assolutamente da fare!

Un bacione, un abbraccio e like me!

Valentina Bruno

Autore: