Viaggi e Vacanze
746

Le spiagge Bandiera Blu

La stagione balneare dalle nostre parti è iniziata già da un po’ e le giornata di aprile e maggio sono forse le migliori per godersi il mare: spiagge libere da cabine e transenne private, poco affollate di gente e sole non eccessivamente focoso.

 

Ma in attesa di poter beneficiare di alcuni giorni di ferie e assaporare appieno la stagione calda, diamo un’occhiata alle bandiere blu assegnate alle spiagge migliori.

 

Per la stagione 2013 sono 135 le spiagge italiane a fregiarsi dell’ambita bandierina, 4 in più rispetto allo scorso anno. Ma soltanto 4 di queste si trovano nella nostra regione che nella nuova classifica ha perso una località. Le spiagge siciliane più belle, secondo la Fondazione per l’Educazione Ambientale, sono quelle di Menfi in provincia di Agrigento, Lipari, la più grande delle isole eoliane (Me), e due spiagge nel ragusano, Marina di Ragusa e Santa Maria del Focallo – Ispica.

 

Molti di voi sosteranno che le spiagge meravigliose in Sicilia sono più di quattro e noi concordiamo pienamente. Tuttavia, basta dare un’occhiata a tutti i parametri presi in considerazione per l’assegnazione delle Bandiere Blu per rendersi immediatamente conto che al nostro litorale manca ancora molto per occupare i podi delle classifiche balneari.

 

Alla condizione preliminare data dalle “acque eccellenti" (secondo regole restrittive e campionamenti delle acque effettuati nel corso della stagione estiva) si aggiungono successive valutazioni che tengono conto della raccolta differenziata; della presenza di aree pedonali, piste ciclabili e aree verdi; di servizi e di personale addetto al salvataggio e tanto altro ancora.

 

Purtroppo non eccelliamo quanto a servizi e rispetto delle coste, ma mentre educhiamo noi stessi ad un maggiore senso civico, possiamo comunque goderci le nostre acque cristalline.

 

Torniamo alle 4 località siciliane premiate per conoscerle meglio. Menfi è la spiaggia che vanta ben 17 bandiere blu, dal 1992 a oggi. Si trova in una posizione strategica che consente di affiancare alla vacanza balneare interessanti e piacevoli passeggiate culturali nell’entroterra agrigentino.

 

Lipari è così nota da non necessitare lunghe presentazioni. Facilmente raggiungibile partendo da Palermo, sia dal porto facendo tutto il tragitto via mare, sia via terra fino al porto di Milazzo da cui partono i traghetti per le Eolie. Vi consigliamo una sosta più lunga per riuscire ad assaporare tutte le sette isole dell’arcipelago.

 

Le altre due bandiere blu si trovano vicine al terzo vertice del triangolo siciliano, quello a sud est. Potrete visitarle entrambe in un solo week-end considerato che distano tra loro meno di 40 chilometri. Marina di Ragusa e Santa Maria del Focallo sono due delle numerose spiagge del litorale ragusano, certamente non le uniche due degne di note.

 

Relativamente al soggiorno questa volta non vogliamo suggerirvi strutture specifiche, bensì un sito web dove trovare informazioni utili. E visto che siamo in vena di celebrazioni regionali, si tratta proprio di un sito siciliano. Stiamo parlando di Bed-and-Breakfast.it che vi offrirà una lista completa di strutture ricettive, con particolare attenzione a quelle extra-alberghiere.

 

Mettete in valigia salvagente e creme solari protettive e… divertitevi!

 

Infine, ricordate di inviarci le recensioni e le foto delle vostre vacanze al mare per la rubrica I tuoi Viaggi

 

Autore: