Mondo mamma
976

Nasce il primo asilo ispirato alla favola di Pinocchio

Le avventure di Pinocchio, il burattino che si trasforma in bambino, ideato da Collodi, hanno affascinato intere generazioni. Una favola che piace proprio a tutti, grandi e piccini, e che contiene in sé anche un elevato aspetto educativo.

Lo sa bene anche Mario Cucinella, architetto, che ha inaugurato un nuovo asilo destinato a stimolare la fantasia dei più piccoli. Il posto magico si trova a Guastalla (Reggio Emilia) ed è pensato per rispondere perfettamente ai principi di sostenibilità, attenzione all'ambiente e - ovviamente - ai canoni estetici.

Il nuovo nido - che è stato già definito l'asilo più bello del mondo - ha infatti la forma della pancia della grande balena che ingoiò Pinocchio ed è costituito da grandi onde di legno che accompagneranno i bambini in un vero percorso sensoriale. Odori, luci, colori in cui nulla è lasciato al caso. Il progetto di Mario Cucinella andrà a sostituire i due nidi comunali di Pollicino e Rondine, danneggiati dal terremoto del maggio 2012 e potrà accogliere fino a 120 bambini dai 0 ai 3 anni. Addio dunque ai freddi container per entrare all'interno di un asilo da fiaba.

La struttura è dotata di pannelli fotovoltaici e la disposizione del legno e del vetro permetterà uno scarso utilizzo dell'energia elettrica. Per quanto riguarda invece i riscaldamenti, esistono dei canali per la raccolta dell'acqua piovana che permettono non solo di innaffiare il giardino, ma di avere sempre ambienti caldi o freddi a seconda delle necessità. Il tutto a soli 1.650 euro per metro quadro.

Una nuova sfida, destinata a diventare l'attrattiva del comune che conta solo 15 mila abitanti, e soprattutto un monito per testimoniare che l'educazione nasce già dall'ambiente in cui si vive. E iniziare da piccoli non può che essere un buon volano per il futuro di coloro che costruiranno la società di domani.

Ecco i rendering dell'asilo

Autore: