Mamma e Risparmio
895

Pannolini Ecologici

Destreggiarsi fra le offerte dei prodotti biologici, non è cosa facile per tutti.

Proviamo a fare un po' di chiarezza sul mondo dei pannolini ecologici, descrivendone le tipologie e le caratteristiche principali.

Pannolini Biodegradabili
Sono pannolini del tutto identici a quelli di uso comune, fuorché per il materiale di realizzazione: sono prodotti con materiali naturali , al fine di evitare notevole inquinamento per produrli e per smaltirli, ma soprattutto per evitare molte delle allergie diffuse sulla pelle di molti bambini.
Questi prodotti, sono anche eco compostabili, ovvero si disintegrano completamente alla fine del trattamento di compostaggio senza rilasciare sostanze tossiche o metalli pesanti.

Pannolini Lavabili
Sono realizzati in tessuti naturali ecologici(come flanella, spugna di cotone, mussola, canapa bambù)che causano difficilmente allergie.
Altrimenti possono essere in tessuti sintetici che avvantaggiano l'azione drenante.
Il poliuretano laminato (PUL) compone il rivestimento della maqgior parte di questi pannolini.
Ogni tipologia può essere in taglie( es. XS, S, M, L,XL) o in taglia unica (TU).
Gli accessori di cui si necessita per la gestione dei pannolini sono gli inserti che aumentano l'assorbenza, i veli raccogli feci e la wetbag, una borsa in PUL utile per raccoglier i pannolini bagnati, soprattutto quando si è fuori casa.

Ne esistono di tre tipi:

Tutto in uno All in oneAIO

Due pezzi - All in 2 AI2

Pocket

AIO
Sono pannolini che assomigliano molto a quelli biodegradabili: la parte esterna impermeabile, realizzata in poliuretano laminato, è cucita a quella interna assorbente, che può essere di diversi tessuti come cotone, microfibra, bambù o canapa.
Hanno chiusure in velcro a con bottoni e possono essere in taglie uniche regolabili o in taglie per fascia di età e peso. Per aumentarne l'assorbenza si usano degli inserti.

AI2
Sono pannolini formati da una parte interna assorbente alla quale si sovrappone sempre una mutandina impermeabile e ve ne sono diverse tipologie:

  • Ciripà

La versione più antica del pannolino, formata da strisce di cotone che vengono piegate in due e legate attorno alla vita con dei lacci. Per aumentare l'assorbenza si aggiungono inserti di vari tessuti. Sono pannolini in taglia unica molto economici e facilmente lavabili.

  • Pannolini inserto

In inglese si chiamano “muslin” (dalla parola mussola), infatti sono quadrati di mussola di cotone che vanno piegati a triangolo o rettangolo e fissati con una spilla da balia. Possono essere utilizzati anche come inserti per altri pannolini.

  • Prefold

Sono rettangoli di tessuto, più spessi al centro e di diverse dimensioni per adeguarsi alle taglie del bambino, si possono sovrapporre anche uno sull'altro. Vanno fissati con spille da balia o con le Nappi Nippa, spille a forma di T.

  • Pannolini sagomati o Flat

Non hanno bisogno di essere piegati perchè la loro forma segue già l'anatomia del bimbo, come i ciripà si legano con i lacci oppure si chiudono con le spille.

  • Pannolini sagomati con velcro o bottoncini

In inglese si chiamano "shaped fitted" o solo "fitted". A differenza dei sagomati hanno già delle chiusure realizzate in velcro o con dei bottoncini, si possono trovare in taglia unica o in tagli differenziate. Anche per questi si può aumentare l'assorbenza con degli inserti.

Pocket
Sono pannolini che hanno la parte interna in tessuto naturale o in pile( che ha un effetto drenante per cui lascia passare i liquidi mantenendo la pelle asciutta) e la parte esterna in PUL cucite fra loro a formare una tasca, all'interno della quale vanno infilati gli inserti assorbenti.

Autore: