Viaggi e Vacanze
642

Pasqua, tutti gli appuntamenti della Settimana Santa in Sicilia

Si è aperta con la Domenica delle Palme (domenica 9 aprile) la Settimana Santa che porterà fedeli e religiosi verso la Pasqua, fissata in questo 2017 per il 16 aprile.

Una settimana ricca di riti ed eventi in cui ogni giorno ha un suo preciso significato.

Si inizia il Lunedì santo - giorno dell'amicizia - quando Gesù trascorse i suoi ultimi giorni insieme a Marta, Maria e Lazzaro. Poi arriva il giorno dello sdegno (Martedì santo), quando Gesù rimase disgustato dal comportamento dei commercianti che trasformarono il tempio in un luogo di mercato, e infine, Mercoledì santo - giorno del tradimento, quando venne tradito da uno dei suoi Apostoli. Si va avanti con il tradizionale rito della "Lavanda dei piedi" del giovedì santo e con la Via Crucis del Venerdì santo, in cui si ripercorre il calvario di Gesù fino alla morte. Dunque, sabato Santo con la veglia pasquale fino al giorno successivo: la Pasqua. 

E la Sicilia è pronta con un calendario di eventi ricco di riti, celebrazioni ma anche momenti di spettacolo e rievocazioni storiche.

Un'ottima occasione per una gita fuori porta con tutta la famiglia. Noi di Babyplanner.it vi aiutiamo nella scelta con la nostra selezione, suddivisa per provincia, dei riti più belli in giro per la Sicilia.

PALERMO

Palermo
Durante la Settimana Santa il centro storico di Palermo si anima con le spettacolari processioni, tra le le più importanti: quella dei Cocchieri, della Confraternita di Maria SS. Addolorata, della Soledad e dei Cassari, tante altre sono organizzate nei vari quartieri della città. Nella Chiesa di San Domenico si svolge il caratteristico rito della Calata r’a tila: nel corso della funzione notturna (alle 22.00) tra il sabato e la domenica.

Montelepre - La Processione dei Misteri
La manifestazione rivive nel centro storico del paese attraverso 400 figuranti che interpretano gli 80 quadri con gli eventi più importanti dell’Antico e del Nuovo Testamento. 

Prizzi - Il Ballo dei Diavoli
Una spettacolare festa che corre sul confine tra il sacro e il profano che ha reso il piccolo comune in provincia di Palermo celebre nel mondo. 

Piana degli Albanesi - Pashkët celebrazioni della Pasqua Bizantina
Qui i riti pasquali sono caratterizzati dalla solennità e dalla magnificenza delle celebrazioni che si sono tramandate nei secoli.  Forte il legame con l'antica appartenenza all'etnia e alla tradizione albanese.

Trabia - Via Crucis vivente
Per un giorno il paese diventa un enorme palcoscenico, i luoghi più caratteristici diventano spazi per la drammatizzazione della Passione di Gesù. 

Corleone 
La manifestazione  è realizzata in collaborazione con il comitato "Venerdì Santo a Corleone", formato dai rappresentanti di tutte le Confraternite che vi partecipano.

Termini Imerese
Appuntamento con uno dei Riti Quaresimali più antichi e suggestivi, "La Calata dei Veli". Fedele riproduzione dei veli dipinti a dimensione naturale. 

Terrasini - Festa di li Schietti
Richiama ogni anno migliaia di appassionati visitatori, coinvolge tutta la cittadinanza e i turisti, ha come protagonista indiscusso l’albero.

Roccapalumba
Per
un giorno il paese diventa un enorme palcoscenico, i luoghi più caratteristici diventano spazi per la drammatizzazione della Passione di Gesù.

Petralia Sottana - N'cuontru
La Domenica di Pasqua, le vie e le piazze  diventano teatro della processione dei simulacri del Cristo e della Madonna che si incontrano in prossimità del “Chianu ‘u Culleggiu". 

CATANIA

Adrano - La Diavolata
Chiamata in gergo I Diavulazzi di Pasqua, è il momento più atteso e si svolge la Domenica di Pasqua. Il dramma viene rappresentato intorno all'ora di pranzo e, da alcuni anni, anche la sera. I personaggi principali sono i diavoli, la Morte, l'Umanità e l'Arcangelo Michele, avversario del demonio. Simboleggia, in forma allegorica, l'eterna lotta tra il bene e il male.

Caltagirone - a'Giunta
La tradizionale rappresentazione culmina nell'incontro tra la Madonna, il Cristo risorto e San Pietro. 

San Gregorio di Catania
Esibizioni artigianali, degustazioni, animazione, uova di pasqua, tradizione e cultura. 

Vizzini
La domenica di Pasqua a mezzogiorno in piazza Umberto I si svolge la tradizionale Cugnunta tra il Cristo Risorto, la Madonna e San Giovanni Evangelista.

AGRIGENTO

Aragona - Sagra du Taganu
E' la tipica festa popolare legata alla ricorrenza pasquale per il suo significato religioso e per il particolare periodo in cui si colloca. ”U taganu” è un piatto a base di pasta, tuma e carne. 

Camastra - "U Lamientu"
Un fedele, con una cantilena particolare, riproduce il lamento della Passione di Cristo come voce solista e in risposta tutti i presenti alla Processione "lamentano".

Favara - "Sagra dell'Agnello Pasquale"
La manifestazione è dedicata al dolce tipico di pasta di mandola farcito di pistacchio a forma di agnello. 

Naro - A sguondru
Più di 100 personaggi fanno rivivere tra le strade della Fulgentissima le ultime ore della vita terrena di Cristo. 

Realmonte
Il Venerdì Santo suggestiva "Via Crucis" con processione, nel giorno di Pasqua solenne celebrazione dell’incontro tra Cristo Risorto e l’Addolorata. 

Ravanusa - La Scinnenza
Il venerdì santo Ravanusa mette in scena la "Scinnenza" il dramma sacro sulla passione, morte e resurrezione di Cristo.

TRAPANI

Trapani - La processione dei misteri
Si svolge dalle ore 14 del Venerdì Santo e si protrae per quasi ventiquattro ore, sino al sabato. E' la più lunga manifestazione religiosa italiana e tra le più antiche.

Marsala
Il momento più significativo della Settimana Santa è la processione dei Gruppi Viventi che il Giovedì rievoca la Via Crucis, composta da cittadini marsalesi che recitano tra le vie della città. 

Erice - La processione dei misteri
Prende avvio nel pomeriggio del Venerdì Santo dalla quattrocentesca chiesa di S.Orsola, detta dell'Addolorata. 

Castelvetrano
Le funzioni della Settimana Santa hanno inizio la domenica della Palme con la processione della Madonna Addolorata, la domenica di Pasqua la tradizionale "Festa dell'Aurora", celebrata fin dal 1860. 

Salemi
Dalla Domenica delle Palme, con la Benedizione delle palme in Piazza Libertà e la "drammatizzazione dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme", sino alla Processione del Cristo Morto e dell’Addolorata il venerdì santo. 

Buseto Palizzolo - Processione
E' il racconto, secondo i Vangeli, della Passione, Morte e Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, in 16 quadri viventi, composti su scenografici carri, ai quali si alternano gruppi di fedeli in abiti penitenziali tradizionali.

Salaparuta - Sagra di lu Cannatuni
La manifestazione è dedicata al tipico dolce di antiche tradizioni salitane creato con grande maestria dalle mani sapienti di persone competenti. 

MESSINA

San Fratello - La festa dei Giudei
Si svolge nei giorni di Mercoledì, Giovedì e Venerdì Santo, unica in tutta la Sicilia. Di origini medievali, la rappresentazione  ricorda i Giudei che percossero e condussero Cristo al Calvario. 

Tusa
"Via Crucis vivente", che vive il momento più suggestivo presso il Calvario, originale struttura a forma di cuore, adagiata sulla collinetta della "Vignuzza".

Barcellona Pozzo di Gotto
Barcellona e Pozzo di Gotto possiede due Arcipreture  e vanta in occasione del Venerdì Santo, due distinte processioni, ciascuna composta da tredici vare addobbate con fiori riproducenti i Misteri della Via Crucis, tradizionalmente distinte.

Lipari
I momenti principali sono: la benedizione degli olii sacri, la lavanda dei piedi e la Processione dei Misteri che attraversa tutto il centro abitato. 

ENNA

Enna - 'a Paci
Tra due ali di folla, e un festoso suono di campane, nella piazza adiacente al Duomo, le statue del Cristo risorto e della Madonna si incontrano e trionfalmente vengono portate all'interno della chiesa, dove rimangono esposte alla venerazione dei fedeli per una settimana.

Catenanuova
Con l'Ecce Homo nel Venerdì di Passione, cioè delle Palme, iniziano i riti della Settimana Santa, e si celebra la via Crucis, con grande partecipazione dei fedeli.

La Casazza di Nicosia
La processione figurata, con personaggi in costume divisi in gruppi simboleggianti episodi dell'Antico e del Nuovo Testamento. 

Aidone
Questa festa ha come protagonisti i cosiddetti Santun, statue cave di notevoli dimensioni che riproducono i dodici apostoli, indossate dai santari. 

RAGUSA

Pasqua a Ispica
I giorni più attesi e importanti sono il giovedì e il venerdì dedicati alla venerazione dei simulacri del Cristo flagellato alla Colonna e del Cristo con la Croce sulle spalle.

Scicli - Il Gioia
La Festa dell'Uomo Vivo, processione del Cristo risorto, chiamato affettuosamente Gioia: la statua lignea del Cristo viene portata in processione per le vie della città e fatta ondeggiare e ballare in segno di gioia per tutto il giorno sino a tarda ora.

Modica - La Madonna Vasa Vasa
Tutto il paese si dirige verso la chiesa di Santa Maria di Betlem per assistere al tradizionale "bacio di Mezzogiorno" tra la Madonna ed il Cristo Risorto. 

SIRACUSA

Buccheri - U Passiu Santu
La Via Crucis vivente dialettale nel centro Storico di Buccheri. 

Pedagaggi, Carlentini
Appuntamento con la rappresentazione del mistero della Morte e della Passione di Cristo: tradizione, fede, cultura antica e moderna a confronto.

Canicattini Bagni - A Paci Paci
Due momenti salienti: U Santissimu Cristu il Venerdì Santo e A Paci Paci il giorno di Pasqua. 

CALTANISSETTA 

Le Vare di Caltanissetta
Le celebrazioni iniziano con le affascinanti rappresentazioni teatrali del Lunedì e del Martedì Santo ed entrano nel vivo il Mercoledì Santo con la Processione della Real Maestranza. Il momento centrale e più significativo è però la sera del Giovedì Santo, quando entrano in scena le sedici Vare o Misteri. 

Butera
La Domenica di Pasqua a mezzogiorno avviene la Giunta sul modello del Venerdì Santo tra i simulacri del Cristo Risorto proveniente dalla Chiesa Madre e la Madonna.

Autore: