Mondo mamma
5180

Percentili di crescita: che cosa sono e come si calcolano

“Il peso di mio figlio è corretto”? Chissà quante volte i neo genitori avranno posto tale domanda al proprio pediatra di fiducia!

Ecco, allora, che entrano in gioco i percentili di crescita.

I percentili di crescita hanno una funzionalità ben precisa: servono a monitorare la crescita del bambino. In altre parole, sono delle unità di misura impiegati per stabilire - man mano - la crescita del bambino in base al peso e all’altezza.

Alle future e alle neo mamme dobbiamo ricordare che ogni bambino ha i suoi ritmi di crescita, pertanto le fasi di crescita non sempre uguali! Non bisogna cadere nella trappola della paranoia se, ad esempio, il figlio della vostra più cara amica è più alto del vostro bambino o pesa di più.

Ogni bambino ha una propria storia medica!

I fattori che possono incidere sull’entità della crescita sono:

- Alimentazione

- Costituzione-genitica-ormonale

- Salute

- Peso alla nascita, ecc.

 

Come funzionano i percentili di crescita?

 

Quando il pediatra di fiducia verifica la crescita del vostro bambino esegue un’operazione semplice semplice: confronta il peso e l’ altezza del bambino con i valori riportati su delle tabelle le quali, generalmente, presentano i bambini delle varie età. Più esattamente il peso e l’altezza sono comparati con curve di riferimento note con il nome di Tanner-Whitehouse: le curve indicano i percentili, che rappresentano i valori di un gruppo di riferimento.

Nella figura che segue, così come spiegato dal sito www.medicitalia.it, le curve identificano delle linee (percentili) che definiscono il range considerato normale e accettabile a seconda dell'età.

(Fonte immagine - medicitalia.it)

Il valore medio di riferimento è il 50° percentile. Ciò significa che la curva di crescita non deve superare (di troppo) il 50° percentile né essere al di sotto dello stesso. Tradotto in altri termini: un percentile di 50 in altezza significa che il 50% dei bambini della sua stessa età sono più alti e l’altro 50% sono inferiori.

 

Perché sono fondamentali queste curve?

 

Poiché possono rilevare delle differenze in grado di prevedere obesità, mancanza di crescita o bassa statura.

 

Percentili di crescita e range di riferimento:




 

Consigli degli esperti:

 

Non essere assillati dalla preoccupazione nei confronti della crescita del bambino

Fare controlli periodici

Non trasformare la bilancia in ossessione

Evitare di pesare il bambino con bilance non precise, che indicano solo i kg., o pesarlo vestito

Usare sempre la stessa bilancia

Non interpretare i dati senza la consulenza del pediatra

 

Autore: