Viaggi e Vacanze
968

Presepi in Sicilia

 

Albero o Presepe?

L'interrogativo classico del Natale non verrà risolto neanche quest'anno, ma come sempre la risposta più appropriata, che non lascia scontento nessuno, è "entrambi".

 

Se in casa avete optato solo per l'Albero di Natale, ecco come rimediare. In questo post potrete leggere i suggerimenti per un giro turistico alla scoperta dei più bei presepi della Sicilia. Da quelli tradizionali a quelli viventi, la nostra regione regala atmosfere natalizie tra le più suggestive per rappresentare il tema della natività.

 

I presepi più tradizionali vengono allestiti durante la prima settimana di Dicembre e mantenuti per l'intero periodo delle festività. I presepi viventi, invece, possono essere visitati generalmente nei giorni di Natale, Santo Stefano ed Epifania.

 

Partiamo proprio dai presepi viventi che nella nostra regione vantano la capacità di connettere la tradizionale scena della natività, con le caratteristiche proprie della nostra terra e, in particolare, degli antichi mestieri che la contraddistinguono.

 

Antichi mestieri (Foto tratta dal sito presepeviventeispica.it)

Nel sud est dell'isola potrete visitare il Presepe Vivente di Ispica che porta in scena circa 40 mestieri molto antichi e ospita un oleificio naturale del 1700, un palmento risalente a fine ‘800 e un Mulino ad acqua del 1700.

 

Giorni di apertura: 26-29 Dicembre 2013 e 1-4-5-6 Gennaio 2014 dalle ore 17 alle 21

Costo del biglietto: adulti € 2.50; bambini 0-9 anni gratis.

 



 

 A Termini Imerese si svolge, fino al 6 gennaio 2014, la mostra "Presepiando al Museo" presso il Museo Civico B. Romano. Potrete ammirare presepi tradizionali, ma anche proposte creative di artisti che utilizzano i materiali particolari quali vetro, ceramica, ferro battuto o addirittura legumi e corallo.

 

Giorni di apertura: dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 21:00; domenica dalle 16:00 alle 21:00. Accesso gratuito

 

 

 

 

Concludiamo con i presepi di Caltagirone. Ce ne sono diversi: quello siciliano, di cotone, dei centoventimila pezzi e poi ancora il Museo dei Diorami con i suoi 120 presepi e altri ancora.

 

Se siete interessati a vederli tutti potete acquistare la card al costo di 4 euro per accedere a quelli a pagamento. Noi però ci soffermiamo su un presepe in particolare: il presepe Cartoon, omaggio a Walt Disney. Sarà certamente il più bello per i vostri bimbi.

 

 

 

 

 

 

Autore: