Mondo mamma
508

Prestazioni specialistiche gratuite in gravidanza: primo trimestre

Durante il primo trimestre di una gravidanza è possibile usufruire di aiuti fiscali che permettono, a coloro che ne usufruiscono, di essere esonerati dal pagamento di alcuni esami clinici.

Il d.m. 10 Settembre 1998 prevede infatti che, per il controllo di una gravidanza fisiologica, siano sollevate dai costi le seguenti prestazioni specialistiche:

 

All'inizio della gravidanza, possibilmente entro la 13ª settimana, e comunque al primo controllo

90.62.2 EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F. L. H

90.65.3 GRUPPO SANGUIGNO ABO e Rh (D), qualora non eseguito infunzione preconcezionale

90.09.2 ASPARTATO AMINOTRANSFERASI (AST) (GOT) [S]

90.04.5 ALANINA AMINOTRANSFERASI (ALT) (GPT) [S/U]

91.26.4 VIRUS ROSOLIA ANTICORPI: in caso di IgG negative, entro la17ª settimana

91.09.4 TOXOPLASMA ANTICORPI (E.I.A.): in caso di IgG negative ripetere ogni 30-40 gg. fino al parto

91.10.5 TREPONEMA PALLIDUM ANTICORPI (Ricerca quantit. mediante emoagglutin. passiva) [TPHA]: qualora non eseguite in funzione preconcezionale esteso al partner

91.11.1 TREPONEMA PALLIDUM ANTICORPI ANTI CARDIOLIPINA (Flocculazione) [VDRL] [RPR]: qualora non eseguite in funzione preconcezionale esteso al partner

91.22.4 VIRUS IMMUNODEF. ACQUISITA[HIV 1-2] ANTICORPI

90.27.1 GLUCOSIO [S/P/U/dU/La]

90.44.3 URINE ESAME CHIMICO FISICO E MICROSCOPICO

88.78 ECOGRAFIA OSTETRICA

90.49.3 ANTICORPI ANTI ERITROCITI [Test di Coombs indiretto]: in caso di donne Rh negativo a rischio di immunizzazione il test deve essere ripetuto ogni mese; in caso di incompatibilità AB0, il test deve essere ripetuto alla 34ª-36ª settimana.

Note: Sono riportate le prestazioni come definite dal D.M. 22 luglio 1996 recante «Prestazioni di
assistenza specialistica ambulatoriale erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale e
relative tariffe» con i relativi codici identificativi e contrassegni. La lettera «H» indica le prestazioni
erogabili in ambulatori situati presso istituzioni di ricovero ovvero ambulatori protetti.

Fonte: Ministero della salute

Autore: