Mondo mamma
523

Primo Trimestre

Settimana per settimana, vi spieghiamo quello che accade al vostro bambino.1ª-2ª settimana

Poiché il giorno in cui è avvenuto il concepimento non è individuabile in modo esatto, queste prime due settimane sono una convenzione necessaria a calcolare la data presunta del parto. Per fare un esempio: se l'ultima mestruazione ha avuto inizio cinque settimane fa, adesso sareste alla quinta settimana di gravidanza.

 

3ª settimana

Dall'incontro fra l'ovulo, rilasciato dalle ovaie nelle tube di Falloppio, e lo spermatozoo nasce la cellula che originerà la nuova vita. Essa misura appena qualche centesimo di millimetro, ma già contiene tutte le informazioni genetiche che stabiliscono se sarà un maschietto o una femminuccia, di che colore saranno i suoi occhi e se suoi capelli saranno ricci o lisci.Dopo alcune ore l'embrione inizia a dividersi replicando perfettamente per ogni nuova cellula le stesse identiche informazioni, formando un ammasso cellulare che dopo circa cinque/sei giorni scenderà dalle tube all'utero annidandosi su una parete dello stesso.

 

4ª settimana
L'ovulo fecondato che è stato accolto all'interno della mucosa uterina ed in questo momento le dimensioni possono essere paragonate alla grandezza di una capocchia di spillo. Alcune delle sue cellule si distaccano da esso per formare la placenta, che servirà a nutrire l'embrione fino all'ultima settimana della gravidanza. Le altre cellule invece daranno origine al corpo del bambino dividendosi in tre strati di cui quello più interno formerà i polmoni, il fegato e l'apparato digerente.
Lo strato medianodarà forma alle ossa, ai muscoli, ai reni, agili organi sessuali ed al cuore ed, infine, quello più esterno originerà la pelle i capilli, gli occhi e il sistema nervoso.
In questo momento un test di gravidanza può già attestare la vostra dolce attesa.


 

Dalla 5ª alla 8ª settimana

Durante queste settimane comincia a definirsi il viso: il naso, gli occhi, le palpebre, la bocca e le labbra.
La circolazione sanguigna della mamma è direttamente collegata ai vasi del bambino ed il cuore inizia a battere, il cervello si e tutto gli organi principali prendono forma e si sviluppano, mani e piedi spuntano come piccoli germogli e crescono fino a rendere visibili gomiti e ginocchia.
Fra la sesta e la settima settimana l'embrione inizia a muoversi all'interno del sacco amniotico e la crescita del cordone ombellicale gli permette di fare ampi movimenti, seppure non sia ancora possibile percepirli.
Si formano anche le dita di mani e piedi e all'ottavo mese lo sviluppo dei testicoli o delle ovaie permetterà di sapere quale sarà il sesso.


 

Dalla 9ª alla 12ª settimana

Durante queste settimane si formano definitivamente le palpebre(che rimarranno chiuse fino alla ventottesima settimana) sotto di esse la retina e gli iridi, le orecchie e il labbro superiore, la punta del naso, che diventa visibile, i sistemi circolatorio, nervoso, riproduttivo e digestivo.Da questo momento si può iniziare a parlare di feto e non più di embrione: il bambino inizia a "bere e respirare" liquido amniotico, a fare la pipì, a portarsi il pollice alla bocca e, se si tratta di un maschietto, a produrre testosterone!
La testa è grande quasi come la metà di tutto il corpo, si stanno formando i follicoli piliferi, le unghia e le gemme dei denti da latte.
Attraverso la placenta viene fornito tutto il nutrimento e l'ossigeno di cui il feto ha bisogno.
Il bimbo comincia a prendere parte alla vita della mamma: sente la felicità, l'agitazione e se la mamma dovesse aver paura, l'adrenalina che produce provocherebbe l'accelerazione del battito cardico del suo piccolo in grembo

 

La parte più critica dello sviluppo è conclusa.

 

Tutto il resto della gravidanza sarà impiegato per la crescita e maturazione costante di tutti gli organi fino al momento della nascita.
Alla fine del terzo mese il bimbo pesa circa 250 grammi e misura più o meno sette centimetri.

Autore: