Ricette
442

Ravioli con ricotta e spinaci

Tra le tante ricette che mi piace cucinare, una che mi rilassa, mi diverte preparare e soprattutto soddisfa il mio palato è quella della pasta fresca. Adoro impastare, immergere le mie mani nella farina, tirare una sfoglia e inventare ripieni sempre diversi.

 

Oggi vi vorrei proporre la ricetta dei ravioli ripieni di ricotta e spinaci. Non la classica ricetta di pasta fresca all’uovo che prevede circa un tuorlo per 100g di farina, ma una pasta molto più leggera con impasto di farina di semola rimacinata ed acqua.

Vi assicuro che il risultato è eccellente, una sfoglia leggera che si scioglie in bocca!

 

Ingredienti per circa 50 ravioli (io ne considero 8 circa a testa):

300 g farina di semola rimacinata

150 g di acqua

300 g di ricotta di pecora

3 mazzetti di spinaci

20 g Parmigiano reggiano

Sale e pepe q.b.

 

 

 

Create una fontana al centro del vostro tavolo da lavoro con la farina ed un pizzico di sale; aggiungete l’acqua a poco a poco ed iniziate ad impastare.

Le farine hanno il difetto di assorbire l’acqua in modo diverso in relazione alla marca che acquistate, perciò consiglio di regolarvi voi e in caso aggiungere altra acqua o viceversa non mettere tutta l’acqua prevista dalla ricetta (questa regola vale per tutte le ricette che prevedono degli impasti ad alta idratazione).

 

Impastate per circa 10 minuti sino ad ottenere un impasto elastico e lasciate riposare per minimo 30 minuti. Nel frattempo cuocete gli spinaci in una padella coperta senza aggiungere altro in quanto gli spinaci in cottura perdono molta acqua e ciò permette una dolce e graduale cottura.

Una volta cotti scolateli e lasciateli raffreddare, appena saranno  freddi strizzateli per bene con le mani in modo tale da far  perdere loro l’acqua in eccesso, mi raccomando è un passaggio importante per poter realizzare un ripieno perfetto.

 



A questo punto amalgamate la ricotta agli spinaci che avrete precedentemente tritato con il coltello, la ricotta deve essere anch’essa ben asciutta. Vi suggerisco di comprarla il giorno prima e tenerla a scolare in frigorifero. Aggiungete al composto il parmigiano, un po’ di sale e una buona macinata di pepe fresco (ovviamente se li mangeranno i vostri figli omettete il pepe!).

Stendete la pasta su un piano infarinato con il mattarello (o se la possedete con la macchinetta per tirare la pasta) e ricavate dei rettangoli molto sottili.

 

 



Con l’aiuto di un sac à poche, che avrete riempito della crema di ricotta e spinaci, distanziate delle noci di condimento nel rettangolo di pasta. Ripiegate la pasta su se stessa e con l’aiuto di un coppa pasta create i vostri ravioli.

 

Portate a bollore una pentola d’acqua, salate e cuocete i ravioli per pochi minuti, appena saliranno a galla saranno pronti. Scolateli (preferibile con una schiumarola) e conditeli come preferite.

 

Io amo abbinarli a della salsa di pomodoro, meglio se fatta in casa (nel periodo estivo)!

 

Buon appetito!

 

 

 


 

Autore: