Ricette
610

Ricetta brioche morbida

Da qualche anno la mia passione per la cucina mi ha portato a scoprire il mondo dei lievitati dolci e salati: pane, pizza, focacce, brioche, cornetti, panettoni e tutto ciò che prevede lunghe lievitazioni. Utilizzo sia il lievito di birra che il tanto nominato lievito madre, che conferisce alle ricette un sapore ed una digeribilità unici.

Adoro impastare ed attendere con trepidazione il tempo della giusta lievitazione, ed ancor di più mi piace l’odore che si sprigiona per tutta la casa quando inforno uno di questi prodotti.

 

Amo fare colazioni abbondanti e nutrienti che mi permettano di affrontare la giornata con la giusta energia, ma senza appesantirmi ed oggi voglio presentarvi la ricetta di una brioche molto leggera e di semplice preparazione che potrà arricchire le vostre colazioni.

 

Ingredienti per uno stampo da plumcake:

Per il water roux (metodo TANG ZHONG)

125 g di acqua

25 g di farina 00

 

Per l’impasto:

350 g farina 00 (175 g farina manitoba, 175 g farina 00)

120 g zucchero

1 uovo

8 g lievito di birra

120 g latte

Un pizzico sale

30 g burro

Latte e granella di zucchero per decorare

 

Prima di iniziare ad impastare gli ingredienti create il water roux: questo impasto vi permetterà di dare sofficità alla brioche in maniera naturale, senza l’aggiunta di agenti chimici (utilizzati in commercio). Tale metodo, denominato TANG ZHONG, non è altro che un pre-impasto molto idratato, reso gelatinoso dalla cottura e unito all’impasto dopo essersi raffreddato.

Per ottenere tale composto stemperate la farina nell’acqua e mettetela sul fuoco, girate continuamente il composto e non appena addenserà un po’ spegnete e lasciate raffreddare.

 

Sciogliete il lievito nel latte tiepido, attente a non riscaldarlo troppo poiché renderebbe inefficace la sua funzione.

 

Create una fontana con la farina sul piano di lavoro ed impastate tutti gli ingredienti, compreso il water roux, aggiungendo il burro, tagliato a pezzetti, per ultimo. Se utilizzate un’impastatrice versate prima il latte tiepido con il lievito, poi la farina ed in seguito tutti gli altri ingredienti (il burro sempre per ultimo). L’impasto sarà molto morbido ma non vi preoccupate, lasciate lievitare in una ciotola coperta con della pellicola sino al raddoppio del volume (circa due ore).

 

A questo punto prendete uno stampo da plumcake, imburratelo ed infarinatelo e versate sopra il composto lievitato. Coprite sempre con la pellicola ed aspettate la seconda lievitazione, l’impasto dovrà raggiungere il bordo dello stampo (ovviamente dipende dalla temperatura esterna ma dovrebbe impiegare circa 1 ora e mezza).

 

Spennellate con del latte e decorate con della granella di zucchero o mandorle o ciò che vi piace di più. Infornate la brioche a 180 gradi per circa 25 minuti. Se dovesse colorare troppo la superficie dopo circa 15-20 minuti copritela con della stagnola e continuate la cottura. Prima di sfornarla fate la classica prova stecchino:, se sarà asciutto la brioche è pronta. Fatela raffreddare e sformatela.

 

Potete mangiare la vostra brioche al naturale o spalmando sopra della buona marmellata o come fanno i miei figli con del buon gelato (anche quello rigorosamente home made!!)

 

Buona colazione!

 

 

 

Autore: