Mondo mamma
654

Sicurezza stradale, i bambini e l'uso dei seggiolini auto

L'uso del seggiolino in auto è un argomento che mi sta molto a cuore.

Quante volte vi è capitato di vedere bambini in macchina senza seggiolino, in piedi, magari in braccio al papà al volante.

Molte volte mi sono ritrovata a discutere con amici che non avevano il seggiolino in auto e che superficialmente ammettevano la scorrettezza, ma solo per una questione legata al codice della strada e non alla sicurezza del bambino. Pensavano alla multa e non alla gravità del gesto in termini di sicurezza.

Dai dati divulgati dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti la percentuale di utilizzo dei seggiolini si attesta nel sud e nelle isole al 17%.

In questi giorni il ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha, infatti,  lanciato una campagna di sensibilizzazione e diffonde questi dati allarmanti.

Nel 2014 il numero di bambini di età tra 0 e 14 ann i deceduti in un incidente stradale è stato pari a 62, quasi un bambino su due aveva meno di 6 anni. Rispetto all’anno precedente si è registrato un aumento che conferma l’inversione di tendenza osservata a partire dal 2013, rispetto all’andamento decrescente rilevato fino al 2012.

Sebbene l’uso di idonei sistemi di ritenuta sia fondamentale per il trasporto sicuro dei bambini, la percentuale di utilizzo dei seggiolini si attesta, in Italia, attorno al 48%. I valori maggiori si osservano al nord (60%) mentre al sud e nelle isole la percentuale d’uso è molto minore, circa il 17%. 

L’ uso del seggiolino in auto nasce dalla necessità di tutelare i più piccoli dai traumi che essi posso no riportare in caso di incidente stradale.

Un ripasso sulle norme stradali. L’ articolo 172 del Codice della Strada regola il trasporto de i bambini in auto. Esso prevede che i passeggeri di età inferiore ai 12 anni e di altezza inferiore a m 1,50 sia no agganciati a un sistema di ritenuta omologato, ada tto al loro peso e alla loro statura. Difatti i bambini, a causa del loro peso e statura ridotti rispetto a quelli di un adulto hanno necessità di sistemi di ritenuta appositamente studiati e fissat i in modo solidale alla struttura del veicolo.

Secondo un rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, la differenza nella probabilità di sopravvivenza di un bambino nel caso di un uso corretto del sistema di ritenuta è stimata tra il 70% e l’80%. Pertanto, i bambini adeguatamente trasportati hanno una probabilità enormemente più bassa di risultare uccisi o feriti. Indicazioni del Codice della strada (art. 172) I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato s econdo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Tutti gli occupanti , di età superiore a tre anni, devono utilizzare, i sistemi di sicurezza di cui i veicoli stessi sono provvisti. Il mancato uso dei sistemi di sicurezza per i minori prevede una decurtazione di 5 punti patente: della violazione risponde il conducente ovvero, se presente sul v eicolo al momento del fatto, chi è tenuto alla sorveglianza del minore stesso.

Lo spot video

Autore: