• giovannavent

Nuovo piano infanzia per il Comune di Palermo

Apertura di due Centri genitori-bambini, l’istituzione di 3 nuove sezioni primavera completamente gratuite per i bambini tra i 24 e i 36 mesi (che si vanno ad aggiungere a quella attivata già quest’anno), 6 spazi gioco pomeridiani, 1 spazio gioco con turno antipomeridiano e pomeridiano e 2 nuove strutture accreditate per ridurre al minino le liste d’attesa degli asili nido. 

La guida ai servizi per l'infanzia

La guida del Comune di Palermo che sarà presentata ufficialmente nel corso del convegno "Narrare le infanzie" dall'11 al 13 maggio,  si innesta su questo percorso e fotografa le scelte più recenti realizzate dal Comune e quelle che entreranno in vigore dal prossimo anno scolastico (2018/2019), alcune delle quali da considerarsi innovative nell’ambito regionale come l’attivazione dei Centri bambini - genitori, previsti dalla normativa regionale dal 2013 e finora rimasti lettera morta.

"Vogliamo offrire opportunità educative che garantiscano ai bambini, alle bambine e alle famiglie della nostra città esperienze di pluralismo culturale e sociale che già caratterizzano Palermo come città dell’accoglienza - dice l’assessore alla Scuola, Giovanna Marano – Servizi la cui qualità è determinata dall’ascolto attivo del punto di vista dei piccoli, delle loro preziose scoperte, di cui educatrici e educatori diventano interpreti”.

Ad essere mutato è anche l’accreditamento dei privati nel sistema dei servizi che si basa oggi su un modello di collaborazione tra pubblico e privato in cui il Comune non mantiene solo il ruolo di cabina di regia sui temi amministrativo-contabili ma gestisce il sistema dei controlli rispetto all’adeguatezza degli standard strutturali ed organizzativi e costruisce, insieme ai privati, un vero e proprio Sistema Integrato anche dal punto di vista pedagogico. Anche le famiglie hanno un ruolo importante.

Il sondaggio

Non a caso la strategia adottata dall’amministrazione tiene conto anche del sondaggio realizzato nelle strutture comunali lo scorso anno su un campione di 830 genitori intervistati (225 papà e 604 mamme). A tutti sono state fatte le stesse domande dalle ragioni della scelta di inviare la figlia/o alla scuola dell’infanzia al grado di soddisfazione dei servizi, alla richiesta di suggerimenti su come migliorarli.

Il risultato ha promosso gli operatori e l’organizzazione delle strutture direttamente gestite dal Comune suggerendo di aumentare la disponibilità degli spazi verdi (considerata limitata da 381 intervistati), l’organizzazione di incontri sulle tematiche educative (443 intervistati) e di potenziare sia il materiale informativo sulle attività (472 intervistati) che i servizi nelle ore pomeridiane (53 intervistati).

Nuove aperture

Spunti a cui la programmazione per il prossimo anno proverà a dare le prime risposte: tra le novità c’è infatti l’apertura di 6 spazi gioco dalle 15,30 alle 18,30 per i bambini tra i 18 e i 36 mesi (presso i nidi La Coccinella, Grillo Parlante, Maria Pia di Savoia, Allodola, Topolino e Peter Pan). Uno spazio gioco con due turni – uno antimeridiano e l’altro pomeridiano, presso la struttura di via Fileti. I Centri per bambini e genitori - avviati in modo sperimentale con l’obiettivo di allargare l’offerta a chi attualmente è escluso dai servizi per l’infanzia - saranno invece due: Aquilone e Palagonia per un’accoglienza totale di 35 bambini. Ancora: è prevista l’apertura di 3 nuove sezioni primavera per bambini dai 24 ai 36 mesi ad accesso gratuito e l’incremento di buoni servizio da utilizzare presso nidi/micronidi privati accreditati per i bimbi che si trovano nelle liste d’attesa dei nidi comunali e le cui famiglie appartengono alla prima e alla seconda fascia di reddito. Il nuovo piano permetterà di dare risposte a ulteriori 285 bambini nella fascia d’età 0-3.

Aumento dei posti disponibili

Complessivamente il Comune accoglierà nelle sue strutture 1330 bambini tra 0 e 3 anni e 1040 nelle classi della scuola dell’infanzia dedicata ai bambini tra 3 e 6 anni.

Autore: Redazione

0 visualizzazioni

BABYPLANNER.IT

è un marchio di Ass. Cult. MAD

via Isidoro La Lumia, 22 - Palermo

P.IVA 05292310827

Seguici

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

© 2013